UE: il quarto pacchetto di riforma del sistema ferroviario

P1040093Separazione della rete e più concorrenza transfrontaliera. Sono questi i contenuti del quarto pacchetto Ferrovie approvato dalla Commissione Ue ed ora sottoposto al vaglio del Parlamento di Bruxelles: il trasporto passeggeri dovrà essere completamente liberalizzato dal 2019 mentre gestione della rete e operatività dei treni dovranno essere separati. Si tratta, secondo le stime di Bruxelles calcolate sull’evoluzione del mercato dall’entrata in vigore delle nuove norme nel 2019 e fino al 2035, di un pacchetto che vale 40 miliardi di euro in termini di vantaggi per gli utenti e le società che operano nel settore.

Per promuovere l’innovazione e l’efficienza e migliori rapporti qualita’ prezzo, la Commissione europea propone infatti di aprire, a partire da dicembre 2019, tutte le linee nazionali di trasporto viaggiatori alle nuove imprese che vogliono entrare sul mercato. Un’impresa ferroviaria sarà così abilitata a fornire servizi di trasporto viaggiatori su ferrovia ovunque nell’Ue: sia offrendo servizi commerciali competitivi, sia chiudendo contratti di servizio pubblico di trasporto che attualmente coprono la maggior parte dei viaggi in Ue (+90%).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...