In treno da Como a Milano…storie di ordinario disagio

hqdefaultMentre si discute del futuro della linea Varese-Arcisate-Stabio, di EXPO 2015, delle conseguenze di Alptransit nel comasco  e dei nuovi orari ferroviari svizzeri che potrebbero portare ad un effettivo declassamento della stazione di Como San Giovanni, sulla tratta Como-Milano non cessano i disagi. Ogni giorno, infatti, negli orari con maggior affluenza di utenti gli inconvenienti sono di routine: dai minuti di ritardo (in media 10 su un percorso che complessivamente è di 54’) allo stato dei convogli (anche di pulizia) talvolta soppressi ‘causa anomalia del fondo/materiale rotabile’.L’ultima giornata da dimenticare è martedì 11 giugno quando il treno sulla linea FNM ha iniziato ad accumulare minuti di ritardo fino alla partenza per raggiungere l’apice a Rovellasca dove si è fermato per poi proseguire a passo d’uomo fino a Saronno quando è arrivato all’orario in cui sarebbe dovuto giungere a Milano Cadorna. I passeggeri sono stati costretti ad abbandonare il mezzo e a dare la caccia la primo treno per Milano. Davvero un brutto biglietto da visita per i turisti che frequentano il nostro territorio in questo periodo e per i pendolari quasi rassegnati a dover subire i disagi del trasporto ferroviario regionale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...