Tempo di infrastrutture tra Como e Ticino in vista di EXPO 2015

Verso-expo-2015-e1311084576836Pubblicato su “Il Settimanale della Diocesi di Como” del 21 settembre 2013

L’appuntamento con EXPO 2015 si avvicina. Mancano infatti poco più di 18 mesi all’apertura dell’esposizione universale ed a cavallo del confine proseguono iniziative e programmazioni in vista di questo evento di portata mondiale. E’ infatti da interpretare in questa prospettiva il prossimo accordo interministeriale tra Italia e Svizzera in tema di infrastrutture, in particolar modo ferroviarie. Il prossimo 4 ottobre a Basilea verranno infatti rivisti ed aggiornati i contenuti della “Dichiarazione di Intenti sulle infrastrutture e il trasporto ferroviario”, documento siglato nel mese di dicembre 2012, che presenta progetti che influisono direttamente sul nostro territorio: dal collegamento Mendrisio-Varese, considerato strategico appunto per l’Expo 2015, al potenziamento della tratta Busto Arsizio-Gallarate-Luino-San Gottardo considerato di interesse prioritario per il trasporto merci sull’asse Genova- Novara- Basilea accanto (o in sostituzione?) alla linea Chiasso-Como-Milano. Su questa situazione l’On. Chiara Braga si è fatta portavoce delle preoccupazioni di tutto il tessuto economico e politico comasco: “Su Alptrasit a sud del San Gottardo ritengo che la questione fondamentale sia chiarire una volta per tutte le scelte di potenziamento e adeguamento delle tratte esistenti, sia sulla linea di Luino che quella Chiasso-Milano, per garantire un efficace collegamento verso sud della nuova trasversale ferroviaria alpina alla luce delle ricadute fondamentali che questa potrà avere sul tessuto economico e produttivo regionale e nazionale”. In ogni caso, sui lavori che interesseranno eventualmente la linea che corre lungo il lago Maggiore la Svizzera ha confermato la propria disponibilità ad una partecipazione al finanziamento della tratta italiana.

Ed è sempre con un occhio rivolto ad EXPO che va interpretata la proposta lanciata la scorsa settimana dal Comune di Chiasso e dall’Ente Turistico del Mendrisiotto ovvero posare nell’attuale parcheggio di viale Manzoni a Chiasso due file di binari paralleli sui quali posizionare 10 vagoni letto per realizzare il primo treno-albergo da 320 posti senza il consumo di un grammo di cemento. Una struttura che intende ribadire l’importanza che la ferrovia ha sempre avuto per Chiasso (prima dell’arrivo del treno il paese era un tipico modesto borgo di campagna e la stessa infrastruttura ha avuto il pregio di consentire la bonifica di terreni padulosi lungo il corso del torrente Breggia) nonché rispondere alla necessità di infrastrutture ricettive nel Mendrisiotto. Da segnalare che in alcune carrozze verrà realizzata anche un’esposizione dedicata al trasporto delle merci.

Un ultimo accenno, infine, al trasporto su strada e ad una questione che preoccupa non poco la vita di Como e dei paesi del circondario. Dopo il 2020, infatti, la Svizzera procederà alla messa di sicurezza del traforo stradale del San Gottardo chiudendo la galleria. L’ultima ipotesi lanciata per ovviare al probabile caos di mobilità sul confine perché, nonostante l’ormai prossima entrata in vigore del sistema Alptransit, auspicare un trasferimento completo dell’attuale traffico merci e veicolare su ferro è un’utopia, sarebbe quella di promuovere la realizzazione di una seconda canna che, senza ampliare la capacità del collegamento transalpino, verrebbe incontro al reciproco interesse di non interrompere un’arteria importante per il traffico tra Italia ed Europa centrale. Ipotesi questa che però incontra il forte ostruzionismo delle associazioni ambientaliste, come Iniziativa delle Alpi; realtà che nel vicino Paese elvetico svolgono un ruolo paragonabile a quello dei gruppi di interesse assai diffusi negli Stati Uniti, capaci di influire sulle decisioni degli organi politici. (Luigi Clerici)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...