Erba i suoi treni e le sue stazioniPubblicato su “Il Settimanale della Diocesi di Como” nr. 2/2014

Spesso affrontiamo su queste pagine approfondimenti relativi al variegato mondo dei trasporti del nostro territorio. Sovente occupandoci di quello che manca e dei disservizi ma anche presentando progetti che, purtroppo, solo in qualche caso diventano realtà. Recentemente abbiamo presentato brevemente i lavori che interesseranno nei prossimi anni la linea ferroviaria Canzo/Asso-Milano. Alla storia di questa linea è ora dedicato un agile volume realizzato con parte del materiale raccolto dal giovane Stefano Ripamonti, autore tra l’altro di un altro libro che abbiamo presentato su “Il Settimanale” ovvero “Cento anni fa… la tranvia Como-Erba”, purtroppo scomparso prematuramente nel maggio del 2012 prima di poter concludere questa sua opera data comunque alle stampe dai familiari. Per rendere omaggio alla passione ed all’interesse che Stefano ha dimostrato anche verso la storia della linea ferroviaria della Brianza delle Ferrovie Nord Milano, parte del materiale raccolto dal giovane e completato dal padre Alberto, anch’egli appassionato di storia locale e ferroviaria, è appena uscito il libro “Erba, i suoi treni e le sue stazioni. Breve storia dall’inaugurazione della ferrovia ai giorni nostri (1879-2013)”. Continua a leggere

Annunci

Arcisate-Stabio: schiarita sulla vertenza

Tracciato della linea (Como)-Mendrisio-Varese-Mxp

Tracciato della linea (Como)-Mendrisio-Varese-Mxp

“Le attività sono linea con il cronoprogramma concordato – spiega l’assessore regionale ai Trasporti e infrastrutture, Maurizio del Tenno – sempre come previsto dall’accordo le parti stanno discutendo per trovare una risoluzione ai problemi tr le imprese che hanno bloccato i cantieri”. Continua a leggere

Arcisate-Stabio: cantiere fantasma. Al lavoro 30 operai

130612_Fermata_Stabio_binari1Summit ieri in Regione tra Rete Ferroviaria Italiana e ICS, le aziende responsabili del cantiere della ferrovia Arcisate-Stabio. Entro gennaio dovrebbe concludersi la trattativa sul contenzioso. Oggi la ICS ha garantito il ritorno al lavoro di 30 operai. Le compensazioni ai Comuni della valle sono già state effettuate. Lo ha reso noto l’assessore regionale Maurizio del Tenno.