Storia di Israele e del Sionismo – 08. V) La Guerra di Suez

La guerra del Canale di Suez (1956)

La guerra del Canale di Suez (1956)

Nel 1955 Ben Gurion torna al potere e decide di porre fine allo “stato di tranquillità” attaccando Gaza il 28 febbraio. Gli egiziani, provocati,  organizzano gruppi di volontari della morte, i fedàiyyin, per la guerriglia contro Israele. In più Nasser chiude lo stretto di Tiran, all’imbocco del golfo di Aqaba, unica via del mar Rosso per le navi verso Israele, dirette al porto di Eilat, cittadina lungo gli 11 chilometri di costa conquistati dall’Haganah nel 1947. Ben Gurion capisce così che l’unica soluzione per risolvere questa situazione è la guerra. Continua a leggere

Galliano spiegato ai bambini (con l’aiuto di Peyo)

PirulìLa basilica di San Vincenzo a Galliano (Cantù) giustamente è considerata una delle testimonianze religiose più significative del territorio comasco. Ma spiegare la storia e le caratteristiche di questo edificio sacro a bambini di II e III elementare non è una delle imprese più facili. Ho pensato quindi che un mix tra storia, immagini e fumetti fosse l’idea migliore per raggiungere questo obiettivo e, modestia a parte, credo che sia stato ampiamente raggiunto. Continua a leggere

28 aprile 2014-28 aprile 1945 – Cronache di guerra – Antefatti politici

Como anni 30La conformazione geografica della provincia di Como fa assumere a questo territorio un’importanza particolare rispetto alle altre province italiane di confine. La provincia lariana, che al termine della prima guerra mondiale comprende anche l’attuale provincia di Varese[1], è delimitata a Nord dalla frontiera con la Svizzera, ad occidente dalle Prealpi lecchesi e ad oriente dal fiume Ticino che segna il confine tra la regione Lombardia ed il Piemonte. A Sud c’è la pianura della Brianza che porta a Milano.  Continua a leggere

Riprendiamo il filo del discorso…

Dopo più di un mese di silenzio riprendiamo il cammino…con un nuovo spirito e con una nuova finalità. L’obiettivo è di fare, nel mio piccolo, informazione e cultura degli argomenti e delle situazioni che mi piacciono o che la  vita mi porta ad incontrare. Per tanto i contenuti saranno un pochino diversi rispetto a quanto pubblicato finora. Per chi avrà la pazienza di leggere, buon divertimento. Luigi

28-04-2014 – XLI