Diario di Guerra (1915-1918) – III settimana, 7/13 giugno 1915

Diario di Guerra (1915-1918) – III settimana – 7/13 giugno 1915

Nella terza settimana di guerra lungo tutta la frontiera l’esercito italiano prosegue nella sua avanzata anche se, raggiunte le postazioni difensive austro-ungariche, incominciano a presentarsi le prime difficoltà di manovra. Lotta d’artiglieria caratterizza dunque la guerra in particolare negli altopiani di Lavarone e di Folgaria, ma praticamente lungo tutta la linea dell’Isonzo, da Caporetto all’Adriatico. Il 9 giugno viene occupata Monfalcone e l’11 giugno si consolida l’occupazione di Gradisca. Sul Basso Isonzo i colpi dell’artiglieria colpiscono, presso Sagrado, la dita all’incile del canale di Monfalcone, per mezzo della quale gli austro-ungarici avevano inondato una larga zona di terreno ai piedi delle alture di Ronchi, e la locale stazione ferroviaria provocando l’interruzione del servizio lungo la linea da Gorizia a Monfalcone. Da parte loro anche le truppe dell’imperatore Francesco Giuseppe non subiscono passivamente l’azione italiana ed i bollettini del Regio Esercito sono costretti a rilevare come  nella notte dall’11 e il 12 giugno “più insistenti furono gli attacchi che il nemico (…) con l’aiuto di razzi e di riflettori, portò contro le nostre posizioni di Pal Grande, Pal Piccolo e del Freikofel” nella regione del Tonale.
Da segnalare, infine, i bollettini non lesinano spazio alle ripercussioni della festa dello Statuto albertino, che si celebra il 7 giugno, durante la quale le truppe hanno “offerto volenterose ed entusiaste al Sovrano, sempre presente alle fatiche ed ai cimenti, lo spettacolo della loro operosità, del loro spirito di sacrificio e del più caldo ed elevato amore alla Patria”.

Ed a Cernobbio…
Durante la terza settimana di guerra nel territorio cernobbiese il Comitato dei familiari dei soldati al fronte incomincia la raccolta fondi a sostegno dei militari al fronte. Le donazioni vengono raccolte presso le abitazioni degli stessi proponenti, agli oratori dei cimiteri ed alla sede del Banco Lariano. Ma anche iniziative di sostegno sono organizzate per supportare l’attività del Comitato Pro Famiglie dei richiamati come accade il 9 giugno all’asilo infantile di Piazza Santo Stefano con una serata “drammatica musicale”. Questa settimana fanno inoltre la loro comparsa a Cernobbio presso il Caffè centrale, al magazzino cooperativo della TIB, al pontile dei piroscafi ed alla sartoria di San Giuseppe, alcuni cartelloni realizzati dal Touring Club Italiano che riproducono i diversi tipi di aeroplani in forza dei paesi belligeranti “al fine di eseguire una efficace propaganda per quella preparazione civile che deve procedere di pari passo con quella militare, aiutandola ed integrandola”. Il 12 giugno Villa d’Este mette a disposizione del Comando militare di Sanità la dependance del Grand Hotel al fine di farvi soggiornare gli ufficiali convalescenti. La direzione dell’albergo sottolinea come “malgrado la guerra, si conta un discreto numero di forestieri” cosicché il “Grand Hotel rimarrà aperto per tutta la stagione di villeggiatura”.
Infine la politica torna nuovamente ad occuparsi della guerra. A Cernobbio, durante il Consiglio Comunale, prima di dar seguito all’ordine del giorno il sindaco Giuseppe Noseda prende la parola “per ricordare il momento storico della Patria – si legge nel registro delle deliberazioni consiliari – e per rivolgere un saluto ai cernobbiesi combattenti per la sua grandezza fra i quali vi è il Consigliere Comunale Vittorio Allamel e termina inneggiando alla vittoria delle armi italiane ed alla redenzione di Trento, Trieste e della Dalmazia”.
(l.cl. – riproduzione su concessione dell’autore).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...