Per una volta parliamo di me…il nuovo sito internet diocesano

Da Il Settimanale del 24 maggio 2018:

“Da domenica 20 maggio è ufficialmente on line il nuovo sito della diocesi di Como. L’indirizzo resta lo stesso, www.diocesidicomo.it, “e siamo ancora in una fase di costruzione e implementazione – spiega Luigi Clerici, che, dallo scorso novembre, sta curando la ristrutturazione dello spazio web diocesano -, ma poiché si era a buon punto, la decisione di cominciare a muovere i primi passi nella rete è stata condivisa da tutti”. L’augurio è quello di completare la migrazione dei dati già esistenti e di portare a regime il nuovo sito per il prossimo, o comunque entro la fine del 2018. “Si tratta di un servizio atteso da tempo e atteso da tutti – afferma don Fabio Fornera, vicario episcopale per Pastorale -. L’idea di fondo, che ha fatto da filo conduttore al rinnovamento del sito, è quella di dialogare gli Uffici di pastorale, i Vicariati, il territorio, ma anche rendere più organica l’anagrafica diocesana (dalle parrocchie, alle comunità pastorali, ai sacerdoti e ai diversi provvedimenti) e fare in modo che la ricerca di quello che interessa possa avvenire secondo criteri differenziati ma accessibili a tutti, sia da chi già conosce la diocesi, sia da chi vi arriva come ospite”. Quindi il motore interno permetterà ricerche per argomento, per realtà proponente, per tematiche o anche per collocazione geografica. La piattaforma di riferimento, aggiunge Clerici “resta quella della Conferenza episcopale italiana, che è stata migliorata e potenziata. Inoltre, con il restyling delle diverse pagine, vi è maggiore uniformità, anche grafica, dei “sotto-siti” espressione dei diversi uffici di pastorale”. Il sito della diocesi non è un organo informativo, ma un sito di servizio: “una scrivania, una bacheca – aggiunge Clerici – dove trovare informazioni, notizie di agenda, documenti, proposte formative, sussidi e materiali per la vita pastorale”. Fra le novità: una “stringa” dedicata integralmente ai Vicariati, che potranno inviare segnalazioni delle attività e delle proposte dal territorio, uno spazio multimediale e un’area da cui saranno immediatamente visibili le ultime notizie dal sito del nostro Settimanale on line, in un’ottica di collaborazione, coordinamento e integrazione fra le diverse piattaforme comunicative presenti in diocesi. “Ci auguriamo – conclude don Fabio – di poter completare il quadro anche con una presenza sui social, che deve essere pensata con intelligenza ma dalla quale non si può oggi prescindere”. Un altro aspetto interessante è la presenza dell’applicazione parrocchie.map, molto utile soprattutto per il calendario e gli orari delle Sante Messe nelle varie realtà diocesane. “Per quest’ultimo aspetto è molto importante la collaborazione delle parrocchie: per qualsiasi informazione, segnalazione o per comunicare gli eventuali siti attivati dalle diverse comunità è possibile scrivere a luigi.clerici@diocesidicomo.it”, indirizzo al quale ci si può rivolgere anche per altri tipi di necessità (naturalmente legate al sito, al suo caricamento e al suo utilizzo). “Un lavoro complesso – sottolinea don Angelo Riva, nella veste di direttore dell’Ufficio diocesano comunicazioni sociali – facilmente intuibile, nella mole di lavoro, dalle diverse sottopagine presenti nel menu di accesso al sito diocesano. Come detto il cammino è appena iniziato. Quindi oltre al ringraziamento per chi ha lavorato in passato e a chi si sta impegnando in questa nuova fase di rinnovamento, non possiamo non dire che il sito funzionerà bene nella misura in cui tutti faranno la propria parte, anche con suggerimenti e correzioni. Lavoro d’insieme e coordinamento sono le parole-chiave per una comunicazione efficace: in un’epoca di interconnessione il tutto funziona solo se continuiamo a parlarci e a integrare guardando oltre i confini degli strumenti a nostra disposizione”.

L’articolo pubblicato sulla pagina de Il Settimanale: Il nuovo sito diocesano

Annunci

“Sotto la neve pane”. Serata alla biblioteca di Lurate Caccivio venerdì 27 febbraio

ImmagineVenerdì 27 febbraio alle ore 21 presso la Biblioteca di Lurate Caccivio è stata organizzata una serata dedicata al passato agricolo del nostro territorio dove in modo sintetico si parlerà di cosa si coltivava nelle nostre contrade e dell’evoluzione delle colture nel corso del tempo. Un modo per rileggere la storia attraverso la principale attività quotidiana del tempo che fu, ovvero quell’agricoltura che è comunque al centro dell’ormai prossima EXPO di Milano. Appuntamento alle ore 21.

ECSA 1913-2013: una scommessa che si rinnova

100th_cop_brochureSi intitola “ECSA 1913-2013: una scommessa che si rinnova” e con un linguaggio semplice ed appassionante ripercorre la storia non solo della famiglia Centonze, e delle quattro generazioni di suoi componenti che si sono alternati alla guida della società, bensì ha permesso di riscoprire la figura e le motivazioni che hanno indotto il fondatore, Emanuele Centonze sr, il 17 settembre 1913 a dar vita a quello che, con io scorrere del tempo, è divenuto l’attuale importante gruppo attivo nel trading e della distribuzione internazionale nei settori materie prime, energia e sistemi di manutenzione oggi costituito dalla Emanuele Centonze SA di Chiasso (con filiale a Flawil – SG), dalla consorella ECSA Italia Srl di Desio (Milano – ITA) e, dal 2012, da Porta Ticino Easy Stop SA. Continua a leggere

Presentazione del volume “ECSA 1913-2013: una scommessa che si rinnova”

100th_cop_brochureCon la presente si invitano i rappresentanti degli organi di informazione alla conferenza stampa dedicata alla presentazione dell’evento in programma il prossimo 20 settembre a Mendrisio e del volume realizzato in occasione del 100° anniversario di fondazione della ditta, “ECSA 1913-2013: una scommessa che si rinnova”, alla conferenza stampa in programma

Venerdì 13 settembre, alle ore 11.00

presso la sala riunioni della ECSA (via L. Favre, 16) a Balerna. Continua a leggere