Alptransit: a dicembre i primi test su rotaia

Logo_AlptransitQuest’oggi segnaliamo due notizie che ci arrivano da oltre confine, battute questa mattina dall’agenzia telegrafica svizzera ATS. Innanzitutto che avanzano a passo sostenuto i lavori di AlpTranist, tanto alla galleria di base del San Gottardo, quanto a quella del Ceneri. Nella prima sarebbe stato installato oltre il 40% della tecnica ferroviaria, nella seconda è stato realizzato oltre il 60% dello scavo. La galleria del San Gottardo tra Erstfeld e Sedrun (lunghezza 20 chilometri) è già percorribile in entrambe le canne sui binari definitivi. Ora il cantiere si è spostato nella tratta Sedrun-Faido. Continua a leggere

Le infrastrutture del futuro in Regione Lombardia – 4) Il sistema ferroviario

Convoglio Stadler della TILO in sosta ad Albate Camerlata (foto LCL)

Convoglio Stadler della TILO in sosta ad Albate Camerlata (foto LCL)

Per ciò che concerne il sistema ferroviario di trasporti come esempio di interazione tra scelte infrastrutturali e servizio offerto ai viaggiatori, consideriamo quanto avvenuto nel decennio 2003-2012 in Lombardia. In questo periodo la Regione ha goduto di una situazione ferroviaria probabilmente irripetibile, in cui si sono rese disponibili infrastrutture che erano in costruzione o in progettazione addirittura dai primi anni ‘80: il Passante Ferroviario di Milano, i quadruplicamenti e raddoppi delle linee da Milano verso Treviglio, Lecco e Abbiategrasso, la riapertura della linea Saronno-Seregno, vari altri interventi sulla rete di Ferrovienord, oltre naturalmente all’Alta Velocità per Bologna. Continua a leggere