1888-2018: 130 anni di viaggi in treno tra Como e Lecco

Besa130 di esercizio, e li dimostra tutti. Ci riferiamo alla linea ferroviaria Como-Lecco, inaugurata nel 1888 e della quale ci siamo occupati in più occasioni, per lo più per denunciare i suoi disservizi e le numerose criticità. Eppure quella che può essere considerata la “Cenerentola” dei collegamenti su rotaia comaschi, a differenza di altre direttive del nostro Paese, pur tra mille difficoltà ed altrettanti motivi di inaffidabilità, è sempre stata attiva. La data fatidica del primo viaggio su tutta la direttrice è il 20 novembre 1888 ma la storia di questa linea inizia quasi vent’anni prima ovvero nel 1869 in un periodo particolarmente propizio. Continua a leggere

Annunci

Sul Besanino i “vigilantes” per garantire la sicurezza

BesaE’ dei giorni scorsi la notizia che Trenord e Regione Lombardia, su sollecitazione del Comitato Pendolari della linea del “Besanino”, hanno introdotto sulla Lecco-Molteno-Monza-Milano delle pattuglie di “vigilantes” per garantire una maggiore sicurezza ai controllori e ai viaggiatori. Una misura che viene ritenuta ragionevole e doverosa dato il ripetersi di episodi poco simpatici, che vedono spesso al centro i controllori e la loro difficoltà di esigere il pagamento del biglietto a fronte di gruppi nutriti di viaggiatori (spesso ragazzi giovani) inadempienti e insofferenti con tanto di proteste di chi avrebbe solo dovuto riconoscere il proprio torto e invece pretendeva di avere ragione! Una misura sostenuta e richiesta dal Comitato Pendolari ed accolta da Trenord che è stata disponibile a sopportarne il costo. Continua a leggere

Comitato Pendolari Besanino: impressioni prima della pausa estiva

Besanino a Como San Giovanni (3)Pubblichiamo un comunicato del Comitato Pendolari Besanino. Di questo comunicato, oltre all’analisi del trasporto pubblico, quello che interessa anche la linea Como-Lecco è l’elezione di Matteo Mambretti, portavoce dei pendolari della linea Milano Asso, quale rappresentante dei pendolari per il  quadrante. Continua a leggere