Sulle rive del Breggia il primo velodromo italiano: fucina di record e di gare nazionali

ciclismo eroico

Tutti gli appassionati di sport avranno, almeno una sola volta nella vita, sentito parlare del Velodromo Vigorelli di Milano, il famoso anello dedicato per tanti anni al ciclismo e che sul terreno vide, tra le tante gesta, Fausto Coppi conquistare il primato del mondo dell’ora in piena seconda guerra mondiale, ovvero nel 1942. Una struttura costruita per sostituire una precedente impianto, il Sempione che si trovava a poca distanza il quale, a sua volta, aveva preso il posto di un più antico “ciclodromo” risalente al 1907. Tre  impianti, realizzati a Milano in meno di trent’anni, “figli” però di una geniale ed innovativa idea che arriva da Como e che scrisse pagine importanti in un’epoca dove storia e leggenda del ciclismo convivono nelle gesta di popolari campioni del pedale, per lo più milanesi, dell’epoca: il velodromo di Villa Erba a Cernobbio. Realizzato nel 1898, in legno, per iniziativa della Società Ciclistica Comense al fine di porre un limite ai funesti incidenti stradali cui quotidianamente erano vittime gli appassionati del pedale dell’epoca durante i loro allenamenti, il velodromo era ubicato nell’area oggi conosciuta come “ex galoppatoio” di Villa Erba. Continua a leggere

Annunci

In autunno ERSAF provvederà alla completa pulizia dell’alveo del torrente Breggia

BreggiaDopo la recente notizia dell’avvenuto accordo per il transito della pista ciclabile tra Chiasso e Como nell’ambito del tracciato “Via dei pellegrini”, un nuovo progetto accomuna ora i Comuni di Maslianico, Cernobbio e Como. Anche questa volta al centro dell’attenzione il torrente Breggia. Infatti nel prossimo autunno entrerà nel vivo la lunga operazione che porterà alla completa pulizia dell’alveo del corso d’acqua da Maslianico fino alla foce a cura dell’ERSAF, l’ente regionale per i servizi all’agricoltura ed alle foreste. Continua a leggere

Il percorso ciclistico europeo “Via dei pellegrini” transiterà lungo le sponde del Breggia per entrare a Como da Villa Olmo

BreggiaRegione Lombardia ha approvato la proposta avanzata dalle Amministrazioni Comunali di Maslianico, Cernobbio e Como affinché il tracciato definitivo di collegamento ciclabile del percorso europeo numero 5, “Via delle Pellegrini”, tra il confine con la Svizzera ed il centro di Como, transiti lungo le sponde del torrente Breggia evitando Monte Olimpino. Un risultato raccolto grazie al lavoro comune svolto dalle tre amministrazioni comunali che ha portato dunque il nostro territorio a raccogliere i frutti di questo percorso condiviso. Continua a leggere