Alptransit punterebbe verso Luino e non Como, ma no?

Logo_AlptransitTanto tuonò che alla fine piovve….e purtroppo con i cambiamenti climatici in atto l’ipotesi delle bombe d’acqua è sempre più attuale. In questo caso prendiamo il riferimento meteorologico come metafora. Infatti rischia di essere una vera e propria bomba d’acqua la decisione di Alptransit di preferire il corridoio di Luino, ovvero la sponda orientale del lago Maggiore sulla direttrice Bellinzona-Gallarate, invece dello storico collegamento ferroviario Como-Chiasso. Continua a leggere

Tempo di infrastrutture tra Svizzera e Italia

P1040687Entro l’anno sarà siglato un accordo interministeriale tra Italia e Svizzera in tema di infrastrutture. E’ questo il risultato dell’incontro svoltosi tra i ministri dei due paesi, Maurizio e Doris Leuthard nel quale è stata ribadita la priorità per entrambi i Paesi del trasferimento del traffico merci dalla gomma al ferro e la strategicità del corridoio europeo TenT Genova-Rotterdam, e constatata l’accelerazione impressa alla realizzazione del Terzo Valico sulla linea ferroviaria Genova-Milano e ai lavori sul nodo ferroviario del porto ligure. Continua a leggere

Quella Svizzera che finanzia i binari italiani…

DSC_0565Lo scorso 22 maggio il Consiglio federale ha adottato e trasmesso al Parlamento elvetico il messaggio concernente la realizzazione e il finanziamento di un corridoio da quattro metri sulle tratte di accesso ad Alptransit lungo l’asse del San Gottardo. Questo progetto, il cui costo totale ammonta a 940 milioni di franchi, è un elemento importante della politica svizzera di trasferimento. Continua a leggere