Quando l’influenza cancella le corse dei treni

Co-Cant“Sono stati gli stessi pendolari a denunciare la soppressione di alcune corse, in qualche caso dovuta a improvvise scoperture di turno da parte del personale ferroviario, in un periodo in cui l’influenza decima momentaneamente anche le forze lavoro sulla linea ferroviaria Como-Lecco. Con la conseguenza di attendere, ad esempio, un’ora per salire sul convoglio successivo; o di essere costretti a scegliere altri mezzi di trasporto diversi dal treno per ritornare a casa”.  Il quotidiano La Provincia di Como, qualche giorno fa (22 febbraio) in un articolo a firma Christian Galimberti, ha analizzato un fatto sconcertante che sta interessando nuovamente questa nuova linea ferroviaria locale. Continua a leggere

Annunci

Buone notizie per la stazione Como San Giovanni, gli eurocity fermeranno nel capoluogo lariano

trenordSi è tenuto a Palazzo Lombardia un tavolo tecnico relativo alle modifiche d’orario dei treni da Zurigo a Milano, e viceversa, dal prossimo giugno. All’incontro hanno partecipato i funzionari responsabili del trasporto ferroviario regionale, le società Trenord, Trenitalia e Rfi, i rappresentanti dei comitati pendolari della tratta Milano – Chiasso e i delegati degli enti locali interessati. Rispetto a quanto prospettato negli scorsi mesi, saranno ancora cinque i treni da Zurigo e Lucerna e quattro verso le città svizzere che fermeranno a Como durante la giornata. La stazione lariana non vedrà però la sosta di sette convogli che fermeranno unicamente a Chiasso. Favorita dal nuovo orario sarà al contrario Monza che, acquistando sette fermate EuroCity, diventa di fatto la prima stazione italiana dopo la frontiera. Con il nuovo orario si libereranno slot che permetteranno l’attivazione di cinque nuove corse Tilo (10.50, 16.50, 18.50 da Como verso Sud e 17.10 e 19.10 da Milano verso Nord) per un costo per la Regione di 1,5 milioni di euro all’anno. Continua a leggere

Per la Svizzera non ci sarà più il TILO fino ad Albate Camerlata

Albate Camerlata (16)«La linea Tilo Chiasso-Albate non è stata temporaneamente sospesa ma soppressa». Ad affermarlo è il capo ufficio dei Trasporti pubblici del Canton Ticino, Moreno Storni. E aggiunge: «A meno che non si voglia prendere come data di riattivazione dei collegamenti la metà del 2016. Continua a leggere