La Svizzera cede 58milioni di ristorni all’Italia ma dalla zona di confine gli imprenditori inseguono l’obiettivo di emigrare

frontalieriPubblicato su “Il Settimanale della Diocesi di Como” del 9 novembre 2013

Oltre 58 milioni di franchi. A tanto ammonta la compensazione finanziaria per il 2012 approvata dall’annuale riunione bilaterale italo-svizzera che a Roma si è svolta in ottemperanza all’articolo 5 dell’Accordo del 1974 sull’imposizione fiscale dei lavoratori frontalieri italiani. Continua a leggere

Annunci

Autunno caldo sul confine

doganaPubblicato su “Il Settimanale della Diocesi di Como” N° 36 del 28 settembre 2013

Non è certo un periodo di rapporti sereni, questo, per i lavoratori e l’economia frontaliera. Gli attacchi da una parte e dall’altra del confine, infatti, si susseguono. Continua a leggere

Basta treni da Albate per il Ticino. Cori di proteste a cavallo del confine

Convoglio Stadler della TILO in sosta ad Albate Camerlata (foto LCL)

Convoglio Stadler della TILO in sosta ad Albate Camerlata (foto LCL)

Articolo pubblicato su “Il Settimanale della Diocesi di Como” del 7 settembre 2013

Mentre Trenord e Regione Lombardia, su sollecitazione del Comitato Pendolari della linea del “Besanino”, hanno introdotto sulla Lecco-Molteno-Monza-Milano delle pattuglie di “vigilantes” per garantire una maggiore sicurezza ai controllori e ai viaggiatori, non cessano di intensità le polemiche a Como ed in Canton Ticino per la decisione adottata il 22 agosto scorso dal Gran Consiglio del Cantone italofono di sopprimere il tratto Albate-Camerata/Chiasso per i convogli TILO diretti a Bellinzona/Castione Arbedo. Continua a leggere

Imprese italiane in Svizzera: una corsa che non sembra conoscere sosta

viewerE’ un fenomeno ormai all’ordine del giorno nel comasco: la corsa delle ditte italiane ad aprire una loro attività in Svizzera. Ne stanno discutendo, tra gli altri, il Tavolo della Competitività, la Camera di Commercio, la Commissione per le questioni italo-svizzere di Regione Lombardia. In effetti, da inizio anno, sono state ben 16’767 (+3% rispetto l’anno scorso) le ditte iscritte al Registro di Commercio della Repubblica e Cantone Ticino nel primo trimestre del 2013. Continua a leggere

Lombardia e Ticino: ci pensa la Regione

Lombardia e TicinoPubblicato su “Il Settimanale della Diocesi di Como” (3 maggio 2013)

E’ una delle novità che più interessano il territorio comasco di questo primo scorcio della nuova legislatura regionale. Stiamo parlando della Commissione speciale “Rapporti tra Lombardia, Confederazione Elvetica e Province autonome” voluta dal Consiglio Regionale con lo scopo, tra gli altri, di svolgere un’indagine di natura conoscitiva per acquisire notizie e documenti allo scopo di fornire un inquadramento giuridico, economico, culturale e sociale dei territori a ridosso del confine, sulla cui base elaborare proposte e iniziative. Continua a leggere