Dalla Svizzera una scommessa per il trasporto delle merci nel Comasco

Treno merciUna recente statistica elaborata dal Governo cantonale del Ticino evidenzia come un viaggio su otto in automobile finisca dopo solo un chilometro, il 30% dei viaggi non sono più lunghi di tre chilometri e solo il 33% supera i 10 chilometri. Se questi numeri valgono da Chiasso a nord, sicuramente la situazione nel Comasco non è molto differente. Continua a leggere

Annunci

Arcisate-Stabio, arsenico anche in Ticino

il progettPiccole dosi di arsenico naturale sono state rilevate anche nel terreno di scavo sul versante svizzero dei lavori per la ferrovia Arcisate-Stabio-Mendrisio. Lo ha affermato la Ministra dei trasporti elvetici Doris Leuthard, rispondendo ad una precisa richiesta del parlamentare ticinese Fabio Regazzi. Continua a leggere

L’assessore Del Tenno rilancia Como San Giovanni

BesaL’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Maurizio Del Tenno, rispondendo a un’interpellanza consiliare, ha confermato l’importanza della stazione di Como San Giovanni all’interno del sistema ferroviario regionale e ha annunciato la possibile introduzione di 3 nuove coppie di corse fra Milano e Bellinzona (con fermate a Seregno, Monza e Como San Giovanni), così da compensare le 7 fermate giornaliere che la stazione lariana dovrebbe perdere dal prossimo mese di giugno. Continua a leggere

Circa 300 persone in visita al cantiere della Mendrisio-Stabio

130914_porte aperte FMV escavatoriSabato 14 settembre 2013, il cantiere sul lato svizzero ha accolto circa 300 visitatori interessati all’avanzamento dei lavori a poco meno di un anno di distanza dall’ultimo evento di porte aperte. Gli ospiti hanno avuto la possibilità di viaggiare a bordo del treno a vapore del Club del San Gottardo dalla stazione FFS di Mendrisio fino a Stabio, lungo i binari della futura linea. Molti piccoli visitatori, accompagnati da mani esperte, hanno colto con entusiasmo la possibilità di salire sugli escavatori e manovrarli. Continua a leggere

Tempo di infrastrutture tra Svizzera e Italia

P1040687Entro l’anno sarà siglato un accordo interministeriale tra Italia e Svizzera in tema di infrastrutture. E’ questo il risultato dell’incontro svoltosi tra i ministri dei due paesi, Maurizio e Doris Leuthard nel quale è stata ribadita la priorità per entrambi i Paesi del trasferimento del traffico merci dalla gomma al ferro e la strategicità del corridoio europeo TenT Genova-Rotterdam, e constatata l’accelerazione impressa alla realizzazione del Terzo Valico sulla linea ferroviaria Genova-Milano e ai lavori sul nodo ferroviario del porto ligure. Continua a leggere