La mobilità delle persone e delle merci a Como

2_Image.1368015215468La mobilità delle persone e delle merci a Como. Interazione con il Pgt e le attività economiche” è il titolo dell’incontro promosso dal Circolo Culturale Europeo Willy Brandt di Como.   Continua a leggere

Annunci

Le priorità per il comasco nel dossier “Crescere si può, si deve”

viewerPubblicato su “Il Settimanale della Diocesi di Como” – nr. 15 del 13 aprile 2013

Il 27 marzo scorso è iniziato, a Milano, il lavoro del nuovo Consiglio Regionale, risultato delle votazioni che si sono svolte il 24 e 25 febbraio scorsi. Il nuovo Presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni (Lega Nord), dopo aver “assemblato” la sua giunta nella quale figura anche l’ex pluricampione olimpico di canoa, il lecchese Antonio Rossi, si appresta quindi ad iniziare un lungo e complesso lavoro alla guida di un territorio che sta accusando gli effetti del drammatico periodo economico che stiamo attraversando. Como non rappresenta certo un’eccezione in questo contesto e inizia a manifestare anche una certa “sofferenza” verso il Pirellone. Continua a leggere

Infrastrutture lombarde: Como ai margini

SettPubblicato sul “Il Settimanale” nr. 13/14 del 29 marzo 2013

Potenziare il trasporto pubblico su ferro, concludere le opere già iniziate e avviare una profonda riflessione su come realizzare le infrastrutture nel futuro prossimo. Il tutto nell’ottica della “frugalità”, vera e propria parola d’ordine nella programmazione dei cantieri lombardi nei prossimi anni. Sono questi gli scenari descritti dallo studio ‘Le infrastrutture del futuro’ realizzato dall’Assessorato regionale alle Infrastrutture e Mobilità che, a livello regionale e nazionale, ha messo a fuoco sei ambiti infrastrutturali fondamentali (viabilità, ferrovie, aeroporti, logistica, utilities, telecomunicazioni), raccogliendo idee e contributi offerti da 31 tra realtà economiche impegnate nel settore dei trasporti, della mobilità, dell’energia, della comunicazione nonché da operatori e studiosi in altri comparti, attenzione dell’ambiente inclusa. Continua a leggere

Le infrastrutture del futuro di Regione Lombardia – 1) Introduzione

trenordPotenziare il trasporto pubblico su ferro, concludere le opere già iniziate e avviare una profonda riflessione su come realizzare le infrastrutture nel futuro prossimo. Il tutto nell’ottica della “frugalità”, vera e propria parola d’ordine nella programmazione dei cantieri nei prossimi anni. Sono questi gli scenari descritti dall’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Andrea Gilardoni, intervenuto in Bocconi a un convegno, durante il quale è stato presentato lo studio ‘Le infrastrutture del futuro’. Realizzata dall’Assessorato regionale, sia a livello regionale che nazionale, la ricerca mette a fuoco sei ambiti infrastrutturali fondamentali (viabilità, ferrovie, aeroporti, logistica, utilities, telecomunicazioni), raccogliendo idee e contributi offerti da operatori e studiosi in vari comparti del Paese. Nel dettaglio presenteremo, sinteticamente nei prossimi giorni, i capitoli che maggiormente interessano il nostro territorio e dedicati allo sviluppo infrastrutturale viario, ferroviario e lacustre (navigazione).

Linea Chiasso-Milano “osservata speciale” del Consiglio d’Europa

Settimanale 11/2013Pubblicato su “Il Settimanale della Diocesi di Como” nr. 11/2013

Il Consiglio d’Europa garante del rispetto della Convenzione Italo-Svizzera ovvero degli interventi ferroviari ormai non più procrastinabili lungo la tratta ferroviaria Chiasso-Como-Milano alla vigilia dell’entrata in funzioni dei Corridoi Ferroviari Alpini “Alptransit”. E’ questa l’ultima notizia, abbastanza clamorosa per le conseguenze non solo di diritto ma anche di natura economica che potrebbero comportare per lo Stato Italiano e per le casse di Regione Lombardia, diffusa la scorsa settimana dopo il pronunciamento della Corte Europa dei Diritti dell’Uomo Continua a leggere

E la piattaforma intermodale di Como finì al Consiglio Federale a Berna…

Interporto ferro gomma

Rendering relativo ad un progetto di Interporto ferro gomma del tutto simile a quello che potrebbe sorgere nel comasco o sul confine

L’On. Roberta Pantani Tettamanti, Consigliera nazionale a Berna per la Lega dei Ticinesi, ha presentato un’interpellanza al Consiglio Federale elvetico sul progetto di piattaforma intermodale nel comasco, al centro di un vivace dibattito ormai da tempo sulla sua opportunità (e sulla sua collocazione) in vista del completamento delle opere del sistema Alptransit. Continua a leggere