Merci su rotaia: in 4 anni -40%

DSC_0564FerCargo stima che dal 2008 al 2012, l’Italia abbia perso 35 milioni di treni per chilometro, ossia il 40% del traffico merci su rotaia. E non è colpa solamente della crisi, quanto di un progressivo abbandono del settore da parte dell’operatore pubblico. Lo dimostra il fatto che le imprese private stanno andando controtendenza e nel 2012 hanno prodotto 13,5 milioni di treni per chilometri, ossia l’11,5% in più dell’anno precedente. Inoltre, le imprese aderenti a FerCargo hanno realizzato un fatturato complessivo di 250 milioni di euro e hanno conquistato circa un terzo dell’intero mercato nazionale. Il trasporto ferroviario merci in Italia rimane il fanalino di coda in Europa